Il  1 maggio l’American Bookseller Association, che riunisce le librerie indipendenti degli Stati Uniti, ha comunicato i vincitori degli Indies Choice Book Awards. Le votazioni, che hanno coinvolto tutti i membri dell’associazione, sono durate circa un mese. Alla fine Circe di Madeline Miller si è aggiudicato il premio come miglior opera di narrativa per un pubblico adulto (Book of the Year for Adult Fiction). Questo non è il primo riconoscimento per il romanzo della Miller, che aveva già vinto il Goodreads Choice Award come miglior fantasy del 2018. L’importanza dell’Indies Choice Book Award va però sottolineata in quanto gli altri finalisti erano opere di letteraturaContinua a leggere

aurealis

La cerimonia di premiazione dell’edizione 2018 degli Aurealis Awards, premi riservati agli autori australiani di fantasy, fantascienza e horror, si è svolta il 4 maggio al’hotel Jasper di Melbourne. Nati nel 1995, gli Aurealis Awards prendono il nome dalla rivista Aurealis Magazine, edita dalla Chimaera Publications. Fra i vincitori in varie categorie delle edizioni precedenti ci sono Garth Nix, Lian Hearn (autrice di Otori),  Jay Kristoff, e Devin Madson (autrice di We Ride the Storm, qui la recensione). Ecco i vincitori dell’edizione 2018: Miglior opera di narrativa per bambini: The Endsister di  Penni Russon; Miglior graphic novel/ Opera illustrata: Tales from The Inner City diContinua a leggere

tolkien martin

Nel post più recente sul suo non blog, George R.R. Martin ha toccato vari argomenti. Il più interessante probabilmente riguarda gli  spinoff di Game of Thrones in sviluppo da parte di HBO: Oh, e a proposito di televisione, non credete a tutto quello che leggete. Le notizie su internet sono notoriamente inaffidabili [che si riferisca all’intervista di Bryan Cogman? N.d.R]. Con HBO abbiamo lavorato su cinque differenti serie successive a GAME OF THRONES (non mi piace il termine “spinoff”), e tre di queste si stanno sviluppando bene. Quella che non dovrei chiamare THE LONG NIGHT verrà girata quest’anno, e le altre due sono ancora inContinua a leggere

sconti kindle

Ogni mese Amazon offre sconti sugli e-book kindle, inclusi titoli fantasy, di fantascienza e horror, sia in italiano che in inglese. I titoli scontati per tutto il mese di maggio 2019 sono: Titoli in italiano Le sentinelle del patto di Lorenzo Corti a 1,49 € (Fantasy); Deus Machinae di Thea Harrison a 2,99 €(Fantasy); L’ascesa dei re di C.S. Pacat a 2,99 €(Fantasy). Titoli in inglese The Book of Hidden Things di Francesco Dimitri a 0,99 €(Fantasy); Dirk Gently’s Holistic Detective Agency  di Douglas Adams (Fantasy); Head On di John Scalzi  a 1,19 € (Fantascienza; Station Eleven di Emily St. John Mendel a 1,39 € (Fantascienza);Continua a leggere

In un’intervista rilasciata all’Hollywood Reporter, lo sceneggiatore e produttore Bryan Cogman ha annunciato che non parteciperà alla produzione del prequel di Game of Thrones. Cogman ha firmato un accordo di esclusiva con Amazon per sviluppare altre serie. Cogman ha scritto il secondo episodio dell’ottava stagione (A Knight of the Seven Kingdoms) trasmesso di recente sia negli USA che, in contemporanea in Italia. Fra gli altri scritti da Cogman ci sono il quarto episodio della prima stagione (Cripples, Bastards and Broken Things) e il sesto della quarta (The Laws of God and Men). Ecco le parole di Cogman: Lascerò di sicuro. Stavo sviluppando la serie successivaContinua a leggere

Theory of bastard

Lo scorso gennaio Altre Lande ha segnalato l’annuncio delle nomination per il Philip K. Dick Award 2019,  premio riservato alle opere di fantascienza pubblicate in formato paperback sul mercato statunitense nel 2018. Il romanzo A Theory of Bastards di Audrey Schulman ha vinto il premio, come annunciato il 19 aprile al Norwescon 42, nella città di SeaTac, Washingon. Ecco il blurb del romanzo: “Fase quattro. Operazione. Convalescenza.” Mentre queste sono le semplici parole che descrivono la situazione della dottoressa Francine Burke, la realtà è molto più complessa. La sua nuova realtà include cotiche di maiale per colazione e la sensazione di ingiustificata eccitazione per laContinua a leggere

British Science Fiction Association

La British Science Fiction Association (BSFA), associazione che riunisce scrittori, fan ed editori di fantascienza del Regno unito ha annunciato ieri i vincitori del BSFA Award 2018. La cerimonia di consegna si è svolta durante la settantesima edizione dell’Eastercon, la convention nazionale sulla fantascienza tenutasi al Park Inn Hotel di Heathrow. Ecco i vincitori nelle quattro categorie:   Miglior romanzo: Embers of War di Gareth L. Powell L’astronave senziente Trouble Dog è stata creata per combattere ma, dopo una guerra brutale, si scopre disgustata dal suo ruolo nel genocidio. Privata delle armi e cercando la redenzione, si unisce alla Casa del Recupero, un’organizzazione che siContinua a leggere

George RR Martin

Questa settimana è stata trasmessa prima attesissima puntata dell’ultima stagione di Game of Thrones (Il Trono di spade), serie TV ispirata alla serie di romanzi A Song of Ice and Fire (Le cronache del ghiaccio e del fuoco) di George R.R. Martin. Sciencefiction.com ha approfittato dell’occasione per chiedere all’autore come si svilupperà la trama di A Song of Ice and Fire rispetto a quella della serie TV. Mentre Game of Thrones (GoT) si avvia ormai verso la conclusione, infatti, alla controparte letteraria mancano ancora due volumi. Le vicende narrate in GoT si sono distaccate dalla trama dei romanzi sia per esigenze televisive che per il superamento dell’arco temporaleContinua a leggere

via dei re

Attraverso un post sul subreddit dedicato alle Cronache della Folgoluce, Brandon Sanderson ha svelato alcuni particolari sul prossimo capitolo della saga. Il titolo provvisorio del romanzo è The Rhythm of War (Il ritmo della guerra). Ecco le parole di Sanderson: Rythm of War, tuttavia, ha una struttura più simile alla Via dei re-nel senso che i libri che lo compongono vengono divisi per punti di vista. Nella VdR, l’arco narrativo di Kaladin era il “primo libro” del mio schema. Quello di Dalinar era il “libro secondo” e quello di Shallan era il “libro terzo” e tutti e tre si intrecciavano tra di loro nel prodottoContinua a leggere

Sleeping beauties

Secondo Deadline, il network AMC ha stretto un accordo per la trasposizione televisiva di Sleeping Beauties, romanzo scritto a quattro mani da Stephen King e dal figlio Owen. Apparentemente a scrivere la sceneggiatura per il pilot sarà proprio Owen King. L’intenzione è quella di produrre una serie che si possa potenzialmente sviluppare su più stagioni. I produttori esecutivi saranno Michael Sugar e Ashley Zalta di Sugar23. Sleeping Beauties è uscito negli USA il 26 settembre 2017. L’edizione italiana  è uscita qualche mese dopo per Sperling & Kupfer. Ecco il blurb del romanzo: Sleeping Beauties è una favola nera gloriosamente ricca di storie, idee, eventi eContinua a leggere