Kingkiller Chronicle: terminata la sceneggiatura della prima stagione della serie TV

Kingkiller chronicleLo showrunner John Rogers ha annunciato con un tweet di aver terminato il lavoro sulla sceneggiatura della prima stagione della serie TV Kingkiller Chronicle. La serie non costituirà un adattamento diretto della omonima (e ancora incompleta) trilogia scritta da Patrick Rothfuss (nota in Italia come Le cronache dell’assassino di re e recentemente passata da Fanucci a Mondadori). Anche se Showtime ha dato il via libera alla produzione  solo l’anno scorso, Rogers sta lavorando al progetto dal 2016. Il produttore esecutivo e autore della colonna sonora sarà Lin-Manuel Miranda. Rogers in passato ha lavorato alla sceneggiatura di film come Catwoman, The Core e Transformers, e di serie TV come Leverage, The Librarians e The Player. Secondo Rogers le riprese dovrebbero cominciare prima della fine del 2019 e la serie dovrebbe essere trasmessa già l’anno prossimo. La prima stagione dovrebbe svilupparsi in dieci episodi.

Oltre alla serie TV è previsto un adattamento diretto di Kingkiller Chronicle per il grande schermo da parte della Lionsgate. Il progetto cinematografico è però fermo a causa della rinuncia del regista Sam Raimi. Kingkiller Chronicle si affaccia su un panorama televisivo estremamente affollato in cui l’epic fantasy, dopo il successo di Game of Thrones (tra l’altro rifiutato da Showtime nel 2007) sembra essere la nuova moda del momento. L’anno prossimo, infatti, è prevista l’uscita di serie basate su Il signore degli anelli, La ruota del tempo (Amazon), The Witcher, La torre nera (Netflix) oltre al prequel di Game of Thrones.