intervista brandon sanderson

In occasione del Lettrétage di Berlino, Franziska Machalitza-Grunert, titolare del blog Himmelsblau.org, ha ottenuto un’intervista da Brandon Sanderson e dal suo direttore artistico Isaac Stewart. Altre Lande ringrazia Franziska per avere concesso l’opportunità di tradurre l’intervista e di renderla così fruibile ai fan italiani di Sanderson. Intervista a Brandon Sanderson Quando hai cominciato a scrivere le Cronache della Folgoluce avevi pianificato questa lunghezza? O la storia si è sviluppata da sola? L’avevo pianificato. Ho sempre voluto  fare una serie lunga. Sono cresciuto leggendo Robert Jordan e altri autori che hanno scritto libri lunghi ed epici. Quando ho cominciato i miei libri erano autoconclusivi o trilogieContinua a leggere

Joyland

Oltre a essere l’indiscusso re dell’horror, Stephen King è anche il re degli adattamenti in film e serie tv. Romanzi e racconti come Carrie, Shining, Misery, The Shawshank Redemption sono stati trasformati in classici del cinema. Per quanto riguarda il piccolo schermo come non ricordare lo spaventoso Pennywise interpretato da Tim Curry nella miniserie It, e l’avvincente 22.11.63. Ma Stephen King è un autore talmente prolifico che probabilmente le sue creazioni letterarie continueranno a ispirare sceneggiatori e registi ancora per decenni. Ecco dieci film e serie TV basate su opere di King che  vedremo nei prossimi anni. La torre nera La torre nera (The DarkContinua a leggere

Kingkiller chronicle

Lo showrunner John Rogers ha annunciato con un tweet di aver terminato il lavoro sulla sceneggiatura della prima stagione della serie TV Kingkiller Chronicle. La serie non costituirà un adattamento diretto della omonima (e ancora incompleta) trilogia scritta da Patrick Rothfuss (nota in Italia come “Le cronache dell’assassino di re“ e recentemente passata da Fanucci a Mondadori). Anche se Showtime ha dato il via libera alla produzione  solo l’anno scorso, Rogers sta lavorando al progetto dal 2016. Il produttore esecutivo e autore della colonna sonora sarà Lin-Manuel Miranda. Rogers in passato ha lavorato alla sceneggiatura di film come Catwoman, The Core e Transformers, e diContinua a leggere

serie tv the witcher

La showrunner Lauren S. Hissrich ha annunciato con un tweet che le riprese della prima stagione della serie TV The Witcher sono terminate . La serie, prodotta da Netflix, è una delle tante che ambiscono a replicare il successo di Game of Thrones. In passato la Hissrich ha partecipato alla produzione di serie quali Private Practice, Daredevil e the Defenders. A dirigere la fotografia di alcuni degli episodi sarà Alik Sakharov, che ha partecipato, fra le altre, a serie del calibro di Boardwalk Empire, Black Sails e Game of Thrones.La serie è basata sul personaggio creato dallo scrittore polacco Andrezj Saprowski e reso noto alContinua a leggere

Premio Nebula

Ieri, 18 maggio 2019, nel corso della cinquantaquattresima Nebula Conference, tenutasi a Los Angeles, la Science Fiction and Fantasy Writers of America (Associazione degli scrittori di fantascienza e fantasy d’America, SFWA) ha annunciato i vincitori dei Premi Nebula per il 2018. Assieme agli Hugo, i premi Nebula sono considerati i più importanti premi letterari del genere fantascientifico. La partecipazione è riservata alle opere pubblicate negli Stati Uniti durante l’anno precedente.  Il premio è stato vinto in passato, tra gli altri, da Isaac Asimov, Ursula K. LeGuin, Frederik Pohl, William Gibson e Neil Gaiman. Fra i nominati come miglior romanzo di quest’edizione c’è The Poppy WarContinua a leggere

bram stoker awards

L’11 maggio l’Horror Writers Association (Associazione degli scrittori horror) ha annunciato i vincitori dell’edizione 2018 dei Bram Stoker Awards. I premi sono  intitolati all’autore di Dracula, ed in passato sono stati vinti da nomi del calibro di Stephen King, George R.R. Martin, J.K. Rowling, Joyce Carol Oates e Neil Gaiman.La premiazione si è tenuta a Grand Rapids, Michigan, presso l’hotel Amway Grand Plaza durante la quarta convention StockerCon. Un video della cerimonia sarà a breve disponibile sul canale YouTube dell’Horror Writers Association. Ecco i vincitori nelle diverse categorie: Romanzo: The Cabin at the End of the World di Paul Tremblay Wen ha sette anni eContinua a leggere

gandalf e george martin

George R.R. Martin non sembra aver preso molto bene il presunto leak secondo il quale avrebbe già finito di scrivere Winds of Winter e A Dream of Spring, ultimi due volumi delle “Cronache del ghiaccio e del fuoco”. Pare che durante una convention, l’attore Ian McElhinney, che interpreta Barristan Selmy, abbia detto ai fan che in realtà sia l’ultimo che il penultimo libro della saga sono già stati scritti. Martin starebbe aspettando,  su richiesta di Benioff e Weiss, showrunner di Game of Thrones,  che finisca la serie per pubblicarli. Ecco cosa ha detto in proposito Martin con un post sul suo non blog: Idiozia suContinua a leggere

tolkien martin

Nel post più recente sul suo non blog, George R.R. Martin ha toccato vari argomenti. Il più interessante probabilmente riguarda gli  spinoff di Game of Thrones in sviluppo da parte di HBO: Oh, e a proposito di televisione, non credete a tutto quello che leggete. Le notizie su internet sono notoriamente inaffidabili [che si riferisca all’intervista di Bryan Cogman? N.d.R]. Con HBO abbiamo lavorato su cinque differenti serie successive a GAME OF THRONES (non mi piace il termine “spinoff”), e tre di queste si stanno sviluppando bene. Quella che non dovrei chiamare THE LONG NIGHT verrà girata quest’anno, e le altre due sono ancora inContinua a leggere

long night

The Long Night, terza puntata dell’ottava stagione di Game of Thrones è stata un vero e proprio evento mediatico. La messa in scena battaglia fra le forze non-morte del Re della Notte e quelle di Daenerys e Jon Snow ha ricevuto sia plausi che critiche. Molti spettatori si sono lamentati della scarsissima luminosità delle scene che ne ha resa difficile la comprensione. Altri si sono concentrati su quelli che ritengono buchi di sceneggiatura. In questo articolo voglio invece concentrarmi sulla credibilità della battaglia dal punto di vista della strategia militare medievale. Riporterò quindi le opinioni che il docente di storia militare e autore fantasy Michael Livingston haContinua a leggere

In un’intervista rilasciata all’Hollywood Reporter, lo sceneggiatore e produttore Bryan Cogman ha annunciato che non parteciperà alla produzione del prequel di Game of Thrones. Cogman ha firmato un accordo di esclusiva con Amazon per sviluppare altre serie. Cogman ha scritto il secondo episodio dell’ottava stagione (A Knight of the Seven Kingdoms) trasmesso di recente sia negli USA che, in contemporanea in Italia. Fra gli altri scritti da Cogman ci sono il quarto episodio della prima stagione (Cripples, Bastards and Broken Things) e il sesto della quarta (The Laws of God and Men). Ecco le parole di Cogman: Lascerò di sicuro. Stavo sviluppando la serie successivaContinua a leggere