Alessandro Manzetti vince il premio Elgin

War di Alessandro Manzetti e Marge Simon ha vinto il premio Elgin come miglior libro completo di poesia fantasy o fantascientifica pubblicato nel 2017 o nel 2018.  A Glimmerglass Girl di Holly Lynn Walrath è invece andato il premio come miglior chapbook. Infine embalmed di Sofia Rehl e tradotto da Lawrence Schimel ha vinto il premio Dwarf Stars come miglior componimento poetico di 10 righe o meno a tema fantascientifico o fantasy. Entrambi i premi sono assegnati dalla Science Fiction Poetry Association, fondata nel 1978.

Manzetti è una delle firme più importanti del panorama horror-dark fantasy italiano e ha vinto molti premi internazionali fra cui il Bram Stoker. Con lo pseudonimo Caleb Battiago ha recentemente pubblicato Nuova Sodoma. Manzetti è anche il responsabile della Independent Legions Publishing casa editrice triestina specializzata nell’horror e nel weird che pubblica sia in italiano che in inglese.

Ecco la sinossi di War tradotta in italiano:

premio elgin manzetti warGuardami negli occhi. La mia pelle bronzea riflette le fiamme delle battaglie.
Mi nutro di proiettili e shrapnel.

Ho trincee al posto delle vene e il ronzio dei bombardieri suona la mia sinfonia dentro la mia testa. Questa è la mia storia, con alcuni dei mie migliori mascheramenti e travestimenti, e dovresti aspettare che i tuoi piani di pace falliscano. Perché questo è ciò che faccio per vivere.

Guarda la mia collana fatta di un milione di  denti d’oro. Ti ricorda qualcosa? Forse sei troppo giovane. Probabilmente avrei dovuto citare i fuochi d’artificio sopra il cielo notturno di Baghdad, mio nuovo amico, o le riprese in diretta di due grandi grattacieli che si disintegrano. Sai di cosa parlo, vero? Puoi chiamarmi con uno dei mie tanti nomi: Il Grande Generale, La Cassaforte dei Potenti, Pioggia Rossa o, più semplicemente, GUERRA.

Appaio come un conflitto di vari tipi, da Stalingrado alla Scozia, dall’Africa all’Afghanistan, la guerra civile in Italia e la Guerra tra gli Stati, guerre fantasma, guerre di droga, la battaglia dei sessi, la Prima Guerra Mondiale, la Seconda, e visioni di olocausti che non sono ancora avvenuti. È tutto qui, e c’è altro, con poesie scritte insieme e individualmente.

 

 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.